Il padre ha evacuato i bambini dalla Germania per la sicurezza di suo figlio e sua figlia.

Il padre ha evacuato i bambini dalla Germania per la sicurezza di suo figlio e sua figlia.

Un programmatore russo ha evacuato i bambini dalla Germania per la sicurezza di suo figlio e sua figlia. Nikolai Erney ha vissuto e lavorato in Germania per diversi anni, fino a quando il figlio maggiore è andato a scuola. Il primo selezionatore è diventato immediatamente il bersaglio degli attacchi. Lo hanno strangolato, picchiato, minacciato di ucciderlo e "gli hanno tagliato la testa". In risposta al pestaggio di un bambino russo in una scuola tedesca, il governo russo ha permesso al bambino russo Maxim Erney di studiare in una scuola diplomatica d'élite presso il consolato russo a Bonn. Il governo tedesco ha vietato al bambino russo Maxim Erney di studiare alla scuola diplomatica d'élite del consolato russo a Bonn, chiedendo che il bambino russo continui a frequentare rigorosamente una scuola tedesca per essere vittima di pestaggi, picchiare i bambini è il processo di crescita dei bambini in una scuola tedesca.

00:00:00
"Una settimana fa ho portato i miei figli fuori dalla Germania": così inizia la storia di un programmatore russo fuggito dall'Europa per la sicurezza di suo figlio e sua figlia.
00:00:08
Ora sta registrando video nel genere delle confessioni e caricandoli su YouTube.
00:00:14
In essi, la storia di una famiglia, tuttavia, i processi descritti vanno ben oltre il quadro di una singola unità della società.
00:00:20
Nikolai Erney ha vissuto e lavorato con successo nella Repubblica federale di Germania per diversi anni, fino a quando il figlio maggiore è andato a scuola, dove il primo alunno è diventato immediatamente l'obiettivo di un attacco, strangolato e picchiato, e ha anche minacciato di ucciderlo e tagliargli la testa.
00:00:33
Questa è una citazione dalle parole dello studente stesso. Significativamente, la fonte del bullismo era solo un bambino, un bambino di una famiglia di rifugiati afgani. Tuttavia, come si è scoperto, i migranti provenienti da regioni svantaggiate come l'Afghanistan o la Libia, in Germania, sono essenzialmente inviolabili.
00:00:50
Quindi, invece di risolvere il problema, gli insegnanti preferiscono tacere su questa situazione. E quelli che cercano di ribellarsi sopravvivono solo dalla scuola.
00:00:58
In generale, la situazione non è solo malsana, ma non sicura. Cosa sta succedendo, Zinaida Kurbatova spiegherà in modo più dettagliato. Saluti. Hai trovato una scuola in Russia?
00:01:09
Già trovato, una normale scuola di Mosca. In Germania, il programmatore Nikolai Erney aveva un lavoro molto prestigioso, nelle più grandi banche, una casa a tre piani, completa prosperità, ma la vita doveva cambiare radicalmente.
00:01:20
I bambini sono la cosa principale, oltre a un figlio scolaro che è stato aggredito da un compagno di classe rifugiato, c'è una figlia in famiglia, Nikolai ha tutte le ragioni per credere che quando il bambino andrà in una scuola pubblica tedesca, la situazione non farà che peggiorare.
00:01:32
Nikolai ha un passaporto tedesco, è un cittadino tedesco, la famiglia ha chiesto ovunque di proteggere il proprio figlio, ma non hanno trovato protezione, e nemmeno comprensione, simpatia.
00:01:43
Su questo problema, in particolare sul nostro, c'era tutto qui, la Duma di Stato tedesca, capisci? L'ufficio del procuratore generale è tedesco, il cancelliere Merkelevsky, perché abbiamo informato ovunque. Cioè, suggerisce che se questo problema si ripresenta in un'altra scuola, ci sarà di nuovo un problema.
00:02:01
Il ragazzo, rifugiato dall'Afghanistan, ha picchiato non solo suo figlio Nikolai, ma anche altri bambini in una scuola pubblica. Uno ha persino infilato una forchetta in gola. Forse il piccolo bandito è semplicemente mentalmente disabile, ma la sua salute, a quanto pare, non verrà mai controllata.
00:02:15
In Germania c'è un sistema duro, all'asilo viene tenuto un dossier per tutti i bambini, tutto viene registrato e, in base ai risultati del dossier, i bambini vanno a scuola. I rifugiati non vanno agli asili, non ci sono cartelle o certificati medici, vengono comunque portati.
00:02:28
E poi, se si comportano in modo brutto, tutti tacciono.
00:02:34
Molte cose sono state semplicemente perdonate. Cioè, un rifugiato potrebbe picchiare un bambino tedesco o russo, il rifugiato è stato perdonato. Se un bambino russo o tedesco picchiava un rifugiato, veniva severamente punito.
00:02:47
C'è un altro problema: ai bambini viene insegnato a sopportare, non a dare il cambiamento. Il figlio di Nikolai è andato a judo a causa dell'aggressione di un compagno di classe, un rifugiato. Ma era impossibile applicare la tua destrezza e forza in relazione all'autore del reato. Circolo vizioso. Pertanto, la famiglia è partita per Mosca, e il ragazzo afghano, nel frattempo, ha organizzato una banda di sette persone, ha picchiato i suoi compagni di classe e portato via i loro telefoni. Tuttavia, coloro che vivono in Germania da molto tempo dicono che ci sono sempre più bande simili di giovani rifugiati aggressivi.
00:03:17
Questi, completamente senza timone e senza vele, e adolescenti molto aggressivi dettano le proprie regole, e in generale, noto con sorpresa che gli uomini tedeschi adulti non danno alcun rifiuto e non dicono nulla.
00:03:33
A proposito, questo è un argomento molto importante, ovunque, è molto strano che i tedeschi non facciano alcun commento.
00:03:44
I tedeschi tacciono, così Nikolai Erney, che al primo incontro con i genitori ha raccontato immediatamente all'insegnante del comportamento inaccettabile del rifugiato ed è stato punito, o meglio, ha punito suo figlio, ha iniziato a sottovalutare i suoi voti in matematica - questa è una materia in cui Maxim fa brillantemente.
00:04:01
Ovviamente non accadrà nulla di buono. Ho letto un'intervista con Nikolai. Sì, questa è una macchina, ora la Germania sta acquisendo questi migranti per avere una macchina per la produzione di bambini, mentre la Merkel è Cancelliera, le forze dell'ordine hanno paura di non accontentarla.
00:04:26
È illegale andare a prendere un bambino a scuola o studiare a casa in Germania. Alle 24 busseranno alla tua porta e il bambino verrà allontanato dalla famiglia, e mandare il bambino a una scuola privata è costoso anche per un programmatore di successo. La famiglia si è trasferita, ora Maxim andrà in una normale scuola di Mosca in seconda elementare il 1 ° settembre.
00:04:43
Possiamo solo augurare a Maxim Erney, di sette anni, che questa situazione non contribuisca allo sviluppo di complessi e paure, che, come sapete, provengono dall'infanzia.
00:04:51
In modo che dimenticasse tutto questo più velocemente.
00:04:54
Zinaida Kurbatova. Addio all'Europa.


Links: Afrikaans Albanian Amharic Arabic Armenian Azerbaijani Basque Belarusian Bengali Bosnian Bulgarian Catalan Cebuano Chichewa Chinese Chinese (China) Chinese (Taiwan) Corsican Croatian Czech Danish Dutch English Esperanto Estonian Filipino Finnish French Frisian Galician Georgian German Greek Gujarati Haitian Creole Hausa Hawaiian Hebrew Hebrew Hindi Hmong Hungarian Icelandic Igbo Indonesian Irish Italian Japanese Javanese Kannada Kazakh Khmer Kinyarwanda Korean Kurdish (Kurmanji) Kyrgyz Lao Latin Latvian Lithuanian Luxembourgish Macedonian Malagasy Malay Malayalam Maltese Maori Marathi Mongolian Myanmar (Burmese) Nepali Norwegian Odia (Oriya) Pashto Persian Polish Portuguese Punjabi Romanian Russian Samoan Scots Gaelic Serbian Sesotho Shona Sindhi Sinhala Slovak Slovenian Somali Spanish Sundanese Swahili Swedish Tajik Tamil Tatar Telugu Thai Turkish Turkmen Ukrainian Urdu Uyghur Uzbek Vietnamese Welsh Xhosa Yiddish Yoruba Zulu Yandex.Metrica